Il Tirreno – 24 Maggio 2015 –

PISA. Cresce in buona salute la giovane cooperativa Tirrenica Mobilità. È stato appena approvato, infatti, al Grand Hotel Golf, il primo bilancio d’esercizio della cooperativa che gestisce l’operatività della sosta a pagamento nel comune di Pisa per conto di Pisamo e ha la concessione della sosta a pagamento nel comune di Livorno, oltre al parcheggio della Camera dei Deputati a Roma. La Tirrenica Mobilità conta attualmente circa un centinaio di lavoratori, tra soci e dipendenti, di cui oltre il 37% sono donne. La gestione degli ausiliari costituisce un impegno fortemente radicato nel territorio cittadino e la mission della cooperativa è di portare avanti questo compito con una funzione quasi sociale, non solo sanzionatoria ma più di controllo, coadiuvando sempre più spesso il lavoro della polizia municipale, soprattutto in caso di grandi manifestazioni. Per la precisione sono nove i mesi all’attivo, durante i quali la cooperativa ha ottenuto un buon risultato d’esercizio e si trova ad avere risorse finanziarie importanti. Uno dei risultati di cui i soci vanno più fieri è l’aumento di ben sei unità del numero degli addetti dal giorno della nascita della cooperativa.

Soddisfatto Gabriele Vannucci, classe 1984, presidente della cooperativa: «In soli nove mesi di attività siamo riusciti davvero a costruire tanto, e soprattutto una realtà aziendale sana, che centimetro dopo centimetro aspira a diventare un punto di riferimento nell’economia di questa città e non solo. Il nostro fiore all’occhiello è quello di aver ricompensato la fiducia e l’impegno profuso da tutti i soci, rendendo possibile l’esercizio del ristorno per circa 25.000 euro».

Molti sono stati i passi fatti in questi mesi. Il settore dei servizi alla mobilità si è rivelato in continua espansione e la cooperativa è proprio nata con l’idea di costituire un ramo aziendale dedicato. Poi, con l’arrivo, come socio sovventore, di Su-Servizi Urbani integrati, la società di Pontedera in grado oggi di fornire servizi di global service, pulizie, igiene ambientale, la realtà imprenditoriale neonata si è rafforzata raggiungendo maggiore solidità e facendo così un ulteriore passo in avanti.

Soddisfazione delle attese dei propri clienti e delle stazioni appaltanti ma anche miglioramento continuo delle condizioni lavorative dei propri dipendenti: questi sono stati gli obiettivi principali fin dall’inizio. La prospettiva è quella di stringere sempre maggiori relazioni con le amministrazioni per sostenere e cavalcare le nuove opportunità del settore. «Siamo convinti – conclude Vannucci – che solo con l’impegno ed
il lavoro di tutti i soci lavoratori potrà continuare ad avere sempre ottimi risultati come quello appena raggiunto. L’auspicio della direzione è che il bel risultato prodotto in questo primo anno di attività sia solo il primo step di un lungo percorso societario».

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Invia per email
Stampa
24 maggio 2015
image

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *